Navigare l’Impresa: Tra Controllo e Ansia di Gestione – Episodio 7

Navigare l'Impresa: Tra Controllo e Ansia di Gestione

Nell’episodio 7 del podcast Salute d’impresa la consueta voce del podcast, Alessandro Mattavelli, è passato dall'altro lato del microfono per discutere di controllo di gestione, analisi dei dati e gestione dell'ansia finanziaria degli imprenditori

Intervistato da Giancarlo Spanu, consulente esperto di marketing e comunicazione, Alessandro Mattavelli, dottore commercialista con quasi trent’anni di esperienza, ci ha offerto una visione approfondita del controllo di gestione, che preferisce definire come “controllo della gestione”.

Questa sottile ma significativa distinzione sottolinea l’importanza di monitorare continuamente gli eventi aziendali e le metriche per prendere decisioni informate. Mattavelli enfatizza che, nonostante alcune tendenze moderne tendano a trascurarlo, il bilancio rimane un pilastro fondamentale, integrato ma non sostituito, dal controllo di gestione.

Dati e Decisioni: Un Legame Indissolubile

L’analisi dei dati gioca un ruolo cruciale nel permettere agli imprenditori di definire e misurare gli obiettivi aziendali. Le decisioni strategiche dovrebbero sempre basarsi su dati solidi che riflettano gli obiettivi a lungo termine dell’azienda, piuttosto che su reazioni istintive o temporanee.
Uno degli aspetti più umani affrontati nell’intervista è l’ansia che gli imprenditori spesso affrontano, specialmente in tempi di incertezza finanziaria.
Mattavelli propone il controllo di gestione come una sorta di antidoto all’ansia, fornendo agli imprenditori la conoscenza e la visibilità necessarie per navigare attraverso tempi turbolenti con maggiore sicurezza e consapevolezza.
Immaginate di trovarvi improvvisamente al buio in una stanza, è la metafora di una difficoltà improvvisa nella gestione aziendale, ecco capite bene che se vi trovaste al buio nel vostro soggiorno di casa, sapreste comunque orientarvi negli spazi. Ben diverso invece è se vi trovaste in una stanza sconosciuta.
Ecco che avere il controllo di tutti i dati dell’azienda senza aspettare al momento del bilancio di fine anno, si possa tenere sotto controllo l’ansia e anche le difficoltà.

L’Importanza della Formazione Continua per i Commercialisti

Nel corso dell’intervista, Mattavelli ha anche discusso l’importanza per i commercialisti di continuare a formarsi, soprattutto alla luce delle nuove sfide e opportunità presentate dall’intelligenza artificiale e altre tecnologie emergenti. L’investimento in formazione non solo amplia le competenze in controllo di gestione ma apre anche le porte a servizi più sofisticati e personalizzati per i clienti.

L’intervista con Alessandro Mattavelli ci lascia con una comprensione più ricca e un apprezzamento del controllo di gestione come uno strumento fondamentale per la salute d’impresa.

Questo dialogo non solo arricchisce la nostra conoscenza ma ci stimola a riflettere su come possiamo applicare queste lezioni nella nostra pratica quotidiana, per guidare le imprese verso un futuro più stabile e prospero.

Ascolta l’Episodio n.7

Ascolta il Trailer per scoprire di più sul Podcast targato BP Group Salute d’Impresa